Incrocio, precedenza mancata. Danno esclusivamente alle auto, più al Volkswagen di ultima generazione che alla vecchia Lancia in metallo pressofuso.

Passi di lì e vedi i rispettivi guidatori al telefono, magari con il proprio assicuratore, un consiglio.

Ripassi dieci minuti dopo e trovi vigili e ambulanza. I bimbi che dieci minuti prima erano tanto tranquilli (senza cintura ovviamente) ora si faranno un bel viaggetto al pronto soccorso, per accertamenti obbligatori che giustifichino l’uscita del mezzo. E che avvalorino e incrementino il rimborso dell’assicurazione.

E poi ci chiediamo perché costa così tanto tutto, dall’associazione alla sanità.