Il prezzo del lavoro altrui

Perché non cambiarsi l’olio del motore da soli e affidare questo lavoro a un meccanico?
Le risposte possono essere varie, e molte di queste tenderanno all’affidarsi a uno specialista ma, secondo me, le motivazioni posso essere riassunte in:

  • Sei un idiota, non sei in grado di capire come funziona il sistema di lubrificazione di un motore (cosa che tra l’altro è rimasta invariata da decenni) ne di documentarti e quindi di leggere;
  • Sei un ozioso, non vuoi scollare quel tuo grosso culo grasso dalla poltrona, non vuoi che i tuoi denti sudino quel tantino in più, non parliamo poi delle mani;
  • Non hai tempo, perché quel poco di tempo libero che ti rimane è parte integrante della tua attività quotidiana. Tempo libero che volente o nolente devi impiegare per qualsivoglia attività ricreativa.

Ed è così che capisci che il prezzo del lavoro del meccanico ha due principali componenti, il prezzo stesso del suo lavoro e il prezzo della tua incompetenza, o il prezzo del tuo ozio, o il prezzo del tuo tempo libero. E solo quando sarai in grado di quantificare il tuo prezzo, potrai giudicare il prezzo del lavoro altrui.